Non è facile scrivere questo post, dopo sei giorni dove nulla sembrava andare per il verso giusto. A parte il primo giorno aperto da una bellissima 4×200 delle nostre ragazze, poi i 200 farfalla di Ceccehtti e Fortunato che uniti al 400 stile di Cascioli , sembravano dare l’impressione di essere in una dimensione precisa, pronti a fare quello che si doveva fare. Poi qualcosa ha dato il via ad una serie infinita di gare storte, che ci lasciano l’amaro in bocca, mentre davanti ti scorrono talenti che gli basta tuffarsi in acqua a vincere facile, guardi i tuoi ragazzi e vedi che non sono soddisfatti, e questo ti butta giù, parecchio giù. Loro lo sanno, non fanno parte del vincere facile show, loro hanno lavorato duro e non si accontentano di gare storte, vogliono di più e sia che il merlo concordiamo, meritano di più. Non ci resta che ripartire da qui, a noi, ai nostri ragazzi, non ci piace vincere facile, ci piacciono le scommesse, e con ragazzi cosi non puoi non scommettere. Mettiamo in un angolo dei più nascosti archivi questa edizione dei criteria, ma teniamo bene a mente cosa serve, perché nel ti piace vincere show c’è lo spazio soprattutto per chi non molla, e chi non molla ha sempre una marcia in piu!!!

Comments are closed.