image

Questa volta tocca ad Alessandro, un ragazzone di due metri bello come il sole, idolo di tutte le mamme, non solo per la sua bellezza ma quanto per il suo carattere d’oro, non avrà vinto l’oro, ma lui l’oro ce l’ha nel cuore e sfido chiunque lo conosca a non amarlo come un figlio. Oggi ci ha regalato un finale di stagione sorprendente e scoppiettante come solo atleti come lui riescono a fare. Un 100 dorso nuotato in 57.60 per salire a pari merito sul terzo gradino del podio di questo campionato italiano, agli ultimi 10 metri sembrava quasi sfumata la possibilità di medaglia ma Ale non ha mollato e ci regala un bronzo di valore per noi, ma speriamo soprattutto per lui, perché possa ancora lavorare con impegno per regalarsi, e regalarci, ancora emozioni così.

 

Comments are closed.